Menu

Diesel Technic supporta la Formula Student

DIESEL TECHNIC

Joel Rybak partecipa con Deefholt Dynamics alla competizione internazionale dei costruttori

[Translate to Italiano:]

La competizione internazionale dei costruttori Formula Student ha iniziato una nuova stagione – già a maggio la squadra corse Deefholt Dynamics dell’Università privata di economia e tecnologia (PHWT) di Diepholz (Germania) parteciperà alla ZF Race Camp in Friedrichshafen (Germania). In Diesel Technic AG, la squadra ha trovato un altro sponsor per portare sull’asfalto un’auto elettrica competitiva e per raccogliere più punti possibili. 

Il fornitore tedesco di parti di ricambio ha provveduto al supporto finanziario della squadra Deefholt Dynamics. Un investimento per il futuro. Dopotutto, l'elettromobilità ha un ruolo di rilievo nell’attuale dibattito sul futuro dell’industria automobilistica. Tuttavia, la competizione internazionale dei costruttori Formula Student dimostra che l’industria non è rimasta ferma allo stato attuale, ma che sta lavorando attivamente su futuri sviluppi per promuovere giovani talenti. Alla PHWT, 48 studenti dei settori ingegneria elettrica, meccatronica, ingegneria meccanica e ingegneria industriale, costituiscono il "Racing Team" della Deefholt Dynamics Association. Anche Joel Rybak, studente lavoratore presso Diesel Technic AG fa parte del progetto.

Il ventiduenne controlla sempre il suo cellulare: In qualsiasi momento potrebbe arrivare una chiamata o una mail. E con esse forse anche un nuovo sponsor. Joel Rybak è un membro del gruppo sponsorizzazioni della squadra Deefholt Dynamics. “Il mio compito è quello di raccogliere sponsor per il progetto,” così Joel Rybak descrive il suo lavoro. “Ciò include mantenere i contatti con gli sponsor esistenti e di acquisirne di nuovi. Presentiamo il nostro progetto e la nostra idea alle aziende e cerchiamo di convincerle a darci supporto.” Un fattore assolutamente importante per essere competitivi. I soldi vanno, ad esempio, alla ricerca, ai materiali e alla pubblicità

Inoltre, Joel Rybak e il suo gruppo si occupano dell’organizzazione e dello svolgimento di eventi di sponsorizzazione e forniscono informazioni agli sponsor. “Ci occupiamo anche della presentazione della Deefholt Dynamics sui social media e sul sito web", continua lo studente ventiduenne di ingegneria industriale (diploma di laurea in ingegneria).

Formula Student è la più grande competizione al mondo per costruttori, dedicata agli studenti. Questa gara è pubblicizzata ogni anno in modo diverso. Formula Student esiste in Germania dal 2006, sotto il patrocinio dell’Associazione degli ingegneri tedeschi (VDI). Oggi in tutto il mondo ci sono circa 12 sedi per questa competizione, ad esempio America, Inghilterra, Italia, Spagna e Paesi Bassi. In Germania, la gara si tiene presso l’Hockenheimring. “La richiesta di partecipazione alla gara è ora così elevata che il diritto di partecipazione ai rispettivi eventi nei diversi paesi deve passare attraverso il cosiddetto quiz di iscrizione”, afferma il Prof. Dott.-Ing. Thomas Plegge della PHWT. Dal 2006 la PHWT partecipa con una squadra alla competizione. Dal 2011 c'è anche l’associazione Deefholt Dynamics e.V. che promuove il progetto affinché migliori.

Lo scopo è sviluppare un’auto da corsa simile a quelle della Formula 1. La documentazione delle fasi di progettazione è decisiva “Dettagli di design e la conoscenza approfondita della fisica di guida vengono testati attraverso  esami orali che si tengono durante i relativi eventi. Inoltre, bisogna creare un nuovo concetto di marketing per il veicolo da corsa, che deve essere presentato agli eventi sotto forma di business plan,” continua Thomas Plegge. Oltre ai tre cosiddetti eventi statici, ci sono anche cinque eventi durante i quali le auto vengono testate le condizioni di guida. I punti saranno assegnati per tutte le discipline minori e in seguito saranno determinati i vincitori dell’intera competizione.

Deefholt Dynamics ha in mente un obiettivo chiaro per questa stagione: Costruire un'affidabile macchina da corsa elettrica con buone caratteristiche di guida come l'accelerazione e la praticità. Anche gli aspetti economici devono essere presi in considerazione per raccogliere più punti.

L’anno scorso la squadra ha avuto problemi nel costruire una macchina che potesse partecipare alle gare e terminare le prove di durata, per le quali viene assegnato un gran numero di punti. Nel 2017 l’auto da corsa non ha sempre soddisfatto gli elevati requisiti della Formula Student. “Possiamo imparare dagli errori e utilizzarne i risultati. Esiste uno scambio di opinioni con la squadra dello scorso anno”, dice Joel Rybak. 

Il diffusore, le ali anteriori e posteriori devono adattarsi alla nuova auto per garantire una migliore aerodinamica. In aggiunta, la carrozzeria deve essere più stretta, ed il peso dell’intera auto deve essere ridotto.  Le batterie più leggere e più potenti potrebbero far risparmiare fino a 80 chilogrammi di peso. Un peso di circa 250 chilogrammi, è un fattore determinante. Resta da vedere, comunque, se il progetto deve ancora essere implementato in vista del termine stabilito. La squadra conta anche su una più rapida sostituzione dell’elettronica al fine di poter correggere sul momento possibili difetti o parti malfunzionanti durante gli eventi.

In questo momento, altre aree, nelle quali la squadra ha ottenuto solo pochi punti nel 2017, come l’immagine, possono essere migliorate. Joel Rybak chiarisce quali sono gli obiettivi: "Vogliamo essere tra i primi tre posti negli eventi statici, ad esempio, i business plans. É ambizioso, ma fattibile!”  

Per Deefholt Dynamics, partecipare al Formula Student è una sfida contro il tempo, specialmente per quanto concerne le squadre nelle quali sono coinvolti solo studenti a tempo pieno da Monaco e Stoccarda. “Siamo impegnati in questo progetto che dura un anno in contemporanea  alle attività di studio e lavoro,” spiega Joel Rybak. Questo significa che: Gli studenti lavorano anche in azienda per la loro formazione. Quindi, mentre erano in corso le qualifiche per le gare, molti dovevano affrontare l'esame intermedio. Nonostante tutto, partecipano allo ZF Race Camp a Friedrichshafen (17 e 18 maggio), al Formula Student in Olanda ad Assen (dal 9 al 12 luglio) e al Formula Student in Germania all’Hockenheimring (dal 6 al 12 agosto). Joel Rybak e i suoi compagni di squadra sono motivati: “Il nostro obiettivo è quello di migliorare la posizione in classifica. Ed è per questo che la squadra ci sta lavorando!”